Sarca

Sarca

E’ un artista poliedrico trentasettenne già attivo da diversi anni nel mondo BDSM del quale è arrivato a fare una vera e propria filosofia di vita.

La ricerca della propria personalità ed il desiderio di imprimerla attraverso la sua visione poetica, lo porta spesso ad intraprendere cammini come autodidatta in tutte le forme artistiche alle quali si dedica. Il suo desiderio, è sempre stato quello di esprimere la propria natura senza che essa venga influenzata da agenti esterni. Sceglie quindi un percorso analogo anche come Rigger dedicandosi all’apprendimento della tecnica con le corde solo nel 2015, dopo aver affinato nel corso degli anni empatia, erotismo e dominazione.

In poco tempo ne viene travolto e converge tutte le sue polivalenze nel bondage differenziando la sfera artistica da quella privata. Nella prima cerca di rivivere l’azione stessa dello scultore, dedicandosi in particolar modo alla forma del corpo della musa che diviene la scultura stessa. Inizia qundi a dedicarsi presto a composizioni fotografiche cercando di trasmettere le stesse emozioni anche al di fuori dell’ambiente, con l’intento di creare una sorta di “ponte tra i 2 mondi”. Tutta la parte più intima delle corde la lascia alla sfera privata dove un sottile sadismo ed una profonda dominazione prendono il sopravvento.

Una svolta importante come performer avviene con l’arrivo di Winter, con la quale partorisce “Opera and Ropes”: un progetto dove corde e musica lirica si fondono dando vita ad una vera e propria reinterpretazione di frammenti di opere classiche.

2017-08-17T22:44:49+00:00